RIAPERTURA DI CINEMA E TEATRI

Una delle notizie da poco al centro dell’attenzione è stata proprio la riapertura dei teatri e cinema al 100% dopo tanto tempo. I cinema e i teatri infatti sono state fra le prime “attrazioni” a chiudere a causa del COVID e una delle ultime a riaprire.

Ma riaprire ora...è stata una buona idea?

Ho deciso di rivolgere tre domande precise ad un imprenditore di questo settore, qualcuno che ha vissuto questa cosa in prima persona in quanto direttore di un teatro: ecco infatti Massimo Romeo Piparo, direttore del teatro Sistina di Roma.

B. “Come hai vissuto questa chiusura durante la pandemia?”

M. “Sicuramente è stato un grande trauma, un grande colpo per la socialità e per lo scopo dell’esistenza del teatro che sarebbe quella di raccontare storie, di unire le persone”

B. “Secondo te è stata una buona idea aprire ora? È stato il momento giusto?”

M. “No, non credo sia stato il momento giusto ma credo sia servito psicologicamente a dare una scossa a tutti per iniziare un percorso che, fortunatamente, ci stiamo per lasciare alle spalle”

B. “Come vedi il teatro fra qualche anno? Secondo te in cosa cambierà?”

M. “Sicuramente questa chiusura in casa ha favorito lo sviluppo delle piattaforme come Netflix, dei social, che pian piano hanno creato un distacco dal cinema/teatro; credo si debba cominciare ad insegnare dalle scuole. Sarà molto complicato ritornare però è sempre stata, è e sarà sempre un’esperienza unica.”

Come altro punto di vista vorrei dare il mio, il parere di una ragazza di 15 anni che ha visto tutto ciò dall’esterno. Vedermi togliere all’improvviso quella che era la maggior parte della socialità, ovvero le uscite, è stato tragico. Mi è mancato avere il primo appuntamento in quelle sale di un cinema, con l’odore di pop corn e caramelle, ansiosa che il film che stavamo per vedere fosse stato quello giusto. Oppure mettermi in tiro per una sera, entrare in teatro e passare quelle due ore avvolta da un’atmosfera entusiasmante. Come qualsiasi persona della nostra età anche io passo ore e ore su Netflix guardando una serie ma credo

che passare quel primo appuntamento in quella sala del cinema o mettermi in tiro quella sera per andare a teatro avrebbero davvero fatto la differenza.

Beatrice Friello, IIF

0 visualizzazioni0 commenti