IL SORRISO COME NUOVA MEDICINA

“Ridere fa buon sangue” non è solo un antico proverbio, ma cela nelle sue parole anche un’ombra di verità: sembra, infatti, che ridere sia un ottimo metodo per prevenire e trattare diverse malattie. Recentemente alcune patologie stanno cominciando ad essere curate anche tramite la così detta “Terapia del Sorriso”, che aiuta migliaia di malati in tutto il mondo. Il sorriso non migliora solo il nostro umore, ma ha anche dei benefici sul nostro organismo: ci protegge dalle malattie, ritarda l’invecchiamento ed elimina efficacemente lo stress. Innanzitutto, è un antidolorifico naturale. Quando si sorride, infatti, il cervello rilascia endorfine, sostanze che agiscono come analgesici naturali. Proprio le endorfine sono le sostanze che producono un senso di appagamento e felicità, alleviando lo stress ed inducendo una sensazione di calma e tranquillità. Il sorriso aumenta l’ottimismo e la positività, allontanando la tensione e la depressione. Inoltre, rilassa l’organismo. Nel momento in cui ridiamo, il cuore e la pressione accelerano i propri ritmi, la tensione delle arterie diminuisce ed i muscoli si rilassano. La risata ha poi una funzione depurativa, che aiuta l’organismo ad espellere anidride carbonica, consentendo un miglioramento delle funzioni intestinali. Inoltre, quando si ha un dolore, una risata, riducendone l’intensità, aiuta a distrarsi. Ridere aiuta a ridurre le tensioni interne che ci tengono svegli, conciliando il sonno. Il sorriso combatte la debolezza fisica e mentale alleviando la tensione accumulata. Sorridere contribuisce a rilasciare le emozioni bloccate; quando si sorride sinceramente, sorridono anche gli occhi, lo specchio dell’anima. Un recente studio canadese ha poi confermato che il buon umore difende dalle infezioni, provocando una minore riduzione dell’immunoglobulina A. Secondo uno dei primi studiosi della cura del sorriso, il professore William Fry dell’Università di Stanford, cento risate al giorno avrebbero, sul fisico, l’effetto tonificante di dieci minuti di vogatore.

RIDERE FA BENE ALLA SALUTE

La cura del sorriso è una terapia “soft”, una forma di medicina recente che va oltre la semplice somministrazione di farmaci. La terapia del sorriso più consolidata è quella degli ospedali infantili. Inoltre, dai reparti pediatrici, la terapia si è estesa a centri per anziani, case di riposo ed altre associazioni. Non c’è un metodo standard per tale terapia, ma i vari centri adottano diverse metodologie, come l’utilizzo di animali, o di costumi da clown, indossati dall’equipe medica. La terapia del sorriso normalmente è svolta in gruppi, e soprattutto al mattino, in modo tale da garantire una giornata piacevole e positiva. Gli effetti della cura sono molteplici ed i risultati dimostrano un aumento delle guarigioni inspiegabile per la medicina tradizionale. Uno studio effettuato su pazienti affetti da broncopneumopatia cronica, ad esempio, ha dimostrato che le risate migliorano la capacità respiratoria.

L’IMPORTANZA DEL SORRISO

Sorridere, quindi, non è solo un buon modo per rilasciare lo stress, ma ha anche benefici sul nostro organismo. In questo periodo, il pensiero positivo ed il sorriso ci permettono di continuare a vivere in serenità nonostante la situazione critica che stiamo vivendo. Gli studenti, in particolar modo, stanno attraversando un momento difficile, specialmente coloro che, trovandosi all’inizio del percorso scolastico liceale, ancora non hanno avuto la possibilità di entrare a far parte effettivamente della comunità scolastica e di intraprendere nuove esperienze. Un sorriso, quindi, riesce a farci sentire meglio anche nei momenti più difficili, perché la vita è come uno specchio: ti sorride se la guardi sorridendo.

Dora Grumetto IC

18 visualizzazioni0 commenti